Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

MOTOSEGA DA POTATURA ECS26 - VALEX art. 1493934

StampaEmail
Motosega ideale per le potature e il taglio di piccoli legna. Il suo peso piuma facilita notevolmente i lavori.

Catena OREGON - Carburatore WALBRO - Motore 2 tempi (miscela 4% olio) - Cilindrata 25,4cc - Potenza 0,9Kw - Paramano con dispositivo anticon
FOTO-MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEXFOTO-MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEX

Prezzo (IVA inclusa)€ 166,35
Disponibilità in magazzino: 0 Pz.
24h.gif
Produttore: VALEX
FOTO-MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEX
FOTO-MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEX
MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEX
MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEX
MOTOSEGA-POTATURA-ECS26-VALEX

Motosega ideale per le potature e il taglio di piccoli legna.

Il suo peso piuma facilita notevolmente i lavori.

 

Scheda tecnica:

  • Catena: OREGON
  • Carburatore: WALBRO
  • Motore 2 tempi
  • Cilindrata: 25,4 cc
  • Potenza: 0,9 Kw
  • Paramano con dispositivo anticontraccolpo (stop entro 0,15 sec.)
  • Lubrificazione automatica
  • Fodero
  • Lunghezza barra: 35 cm
  • Lunghezza massima di taglio: 27cm
  • Velocità catena: 20 mt/s
  • Peso a secco senza barra e catena: 3,2 kg.

 

 

Perchè scegliere Valex?

Si tratta di prodotti che consigliamo al privato che non deve farne un uso assiduo.

L'ideale per la gestione del piccolo/medio giardino o per l'uso hobbistico degli altri prodotti.

Abbiamo notato enormi passi in avanti da parte della Valex.

Davvero ottima l'assistenza post vendita offerta dalla Valex.

 

 

I nostri consigli per mantenere la motosega sempre in efficienza:

Per buono che sia qualsiasi macchinario necessita di una costante manutenzione. Avere tra le mani l'arnese più costoso del mercato non significa infatti che dovremo solo preoccuparci di riempire il serbatoio quando finirà la miscela. Capita spesso che una volta finita la stagione dell'utilizzo, l'attrezzo venga “tristemente dimenticato” in un oscuro angolo del garage. Con rammarico spesso vediamo attrezzi che neanche vengono lavati dopo l'ultimo utilizzo stagionale e ciò compromette senz'altro la loro solidità con il passare del tempo (delle viti e/o il telaio cominciano ad arrugginirsi,..).Oppure attrezzi lasciati con il serbatoio ancora pieno di miscela che ormai si è stagionata all'interno di esso, dimenticanza spesso accompagnata dalla seguente frase tipo: “Pensavo di usarlo ancora una volta”.

Ecco quindi una serie di indicazioni che vi permetteranno di sfruttare al 100% le potenzialità dell'attrezzo nel corso degli anni e di poter risparmiare anche in manutenzione.

  1. Non acquistare la miscela presso i distributori. L'olio utilizzato non potrebbe essere dei migliori compromettendo le prestazioni del motore nel tempo. Fate la miscela da soli oppure utilizzate la comodissima miscela ecologica già pronta. Abbiamo notato che le prestazioni non vengono intaccate e che, grazie a minori emissioni nocive, si contribuisce anche a inquinare di meno (a vantaggio sia dell'ambiente che di sè stessi). Questa miscela vi permetterà di avere sempre un motore pronto e brillante. Spesso capita inoltre di vedere rasaerba/decespugliatori grippati a causa di un rifornimento errato (benzina al posto della miscela). Ecco un altro motivo a vantaggio della miscela ecologica, non rischierete infatti di confondere le taniche nella convinzione di inserire miscela quando in realtà state inserendo benzina. Se preferite fare la miscela in casa ponete sulla tanica un semplice nastro adesivo di carta scrivendo con una penna cosa c'è dentro e la data. Prima di fare il rifornimento di miscela, agitate molto bene la tanica dato che l'olio, essendo più pesante della benzina, si potrebbe essere coagulato in fondo alla tanica.

  2. Per avere una catena sempre affilata, capace di tagliare i rami come il burro, potete trovare dei comodissimi affilacatena pensati proprio per questo uso, altrimenti potrete ricorrere alla classica lima a mano;

  3. Ricordatevi sempre di svuotare il serbatoio della miscela e di mettere in moto l'attrezzo a serbatoio vuoto, lasciandolo quindi morire da solo, così da togliere tutta la miscela presente nel carburatore. Questa importante operazione, spesso “sottovalutata”, vi permetterà di avere l'attrezzo che si avvia al primo tentativo nella prossima stagione. Eviterete infatti che l'olio presente nella miscela e altre impurità della benzina stessa, vadano a danneggiare getti e membrane.

  4. Grattate la candela con una spazzola di ferro (o con della carta vetrata fine) e date una soffiata con il compressore.

  5. Buona norma sarebbe anche quella di mettere qualche goccia di olio nel foro di alloggio della candela e tirare dolcemente la corda dell'avviamento per 2-3 volte.

  6. Pulite accuratamente il filtro dell'aria soffiando dall'interno all'esterno con un getto di aria compressa.

  7. Cambiate l'olio motore nelle macchine a benzina: consigliamo il cambio dell'olio almeno una volta all'anno.

Ultimi prodotti inseriti